Skip to content

16 – Vivere con 1 euro al giorno

28 novembre, 2011

quasi la metà della popolazione mondiale vive con poco più di un euro al giorno


O è Natale tutti i giorni, o non è Natale mai, dice il cantante. Il che non mi trova d’accordo, perchè Natale è Natale perchè viene una volta all’anno, a meno di essere in un film di James Bond, in quel caso il mondo non basta.

Ogni anno però Natale viene in modo diverso e sta a noi fare in modo che ci porti in dono qualcosa che rigeneri la nostra vita, e non si riduca alla reiterazione, ogni volta più triste e vuota, della massima celebrazione della società consumistica.

Ho imparato ad apprezzare il Natale viaggiando. Crescendo a Milano il Natale coincideva spesso con l’arrivo della prima neve, che è un evento bellissimo che ci fa tornare bambini, almeno fino al momento in cui la neve non ghiaccia o si scioglie, inondando le strade di melma.

Ma il Natale nel Sud del mondo o in un paese tropicale, pur ripetendo gli stessi rituali del Nord che detta le regole a tutti, perde di ogni magia. Qui la perversa macchina del dispendio del capitale non ha nemmeno la facciata illusoria: è come essere derubati da una donna brutta e indecente, noi almeno abbiamo la scusa di essere ammaliati da un serpente travestito da fata.

La faccio breve: cerchiamo di recuperare il significato originario del Natale come nascita, non tanto la nascita del bambin Gesù che a parte essere offensivo verso chi professa altre religioni, molto probabilmente è nato un altro giorno di un altro anno.

E siccome il Natale arriva pochi giorni prima della fine dell’anno per il nostro calendario, usiamolo come occasione per ricominciare.

Io voglio usare questo Natale come protesta contro il consumismo e come atto di solidarietà con i poveri del mondo. E il modo migliore mi sembra più che un volontariato che è pur sempre apprezzabile, o la classica donazione con la quale la maggior parte dei ricchi si lava la coscienza, a vivere come loro.

Secondo le ultime allarmanti statistiche, oltre tre miliardi di persone, quasi la metà della popolazione mondiale, vive con meno di 2 dollari al giorno. Al cambio attuale sono quasi 4.000 pesos colombiani, o 1,5 euro.

Ora, io nel mio fioretto personale parto dal fatto che ho già pagato l’affitto e le spese del mio piccolo e confortevole appartamento, che mi costa 600.000 pesos o 240 euro al mese. Inoltre ho una piccola scorta di alimenti per me basilari, ma che qui sono considerati lussuosi, tipo l’olio d’oliva che costa 20.000 pesos alla bottiglia.

Per cui abbasso il mio limite giornaliero dal 1 al 24 dicembre prossimi a 3.000 pesos, o 1,14€. Il che vuol dire praticamente che, anche mangiando sempre a casa cibi economici, non spendendo un centesimo in divertimenti e nemmeno in regali, non prendendo mai l’autobus (ogni viaggio costa 1.500 pesos, andata e ritorno per attraversare la città e ho esaurito il mio budget giornaliero), farò una fatica enorme a starci dentro.

Un esempio: il normale yogurt con cui faccio colazione costa 6400 pesos al litro e mi dura 5 giorni: sono quasi 1300p al giorno. Sarò costretto a digiunare o cambiare le mie abitudini alimentari per qualche giorno? Ben venga!

E’ un gesto che a me per primo pare estremo, e certamente questo è il periodo dell’anno più difficile per risparmiare visto che tutto il mondo spende il doppio, ma non è davvero niente appena considero che una persona su due in questo mondo deve vivere in queste condizioni tutto l’anno e non per scelta loro.

Questo poi è un Natale davvero speciale per me, non tanto perchè il 25 dicembre comincia la Feria di Cali, l’evento più importante di questa città che mi ospita da quasi 7 mesi e che coinciderà con i miei ultimi giorni qui. No, questo Natale è davvero speciale perchè comincia la stagione Nba.

Buon Natale

Tools & tricks
La povertà nel mondo Tra una cazzata natalizia e l’altra è bene fermarsi un secondo a riflettere in che mondo viviamo. Venti dati statistici terrorizzanti

Il vero significato del Natale Una riflessione sul vero signficato del Natale, giorno della nascita

From → Uncategorized

2 commenti
  1. Silvia permalink

    non riesci a trovare un volo da 1euro e passare il Natale a casa???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: