Skip to content

L’alimentazione più sana al mondo

26 febbraio, 2012

Nuchi gusui: il cibo dovrebbe nutrire la vita. Questa è la migliore medicina. (Proverbio di Okinawa)

Un caso terapeutico: non è mai troppo tardi per cambiare.

Vedemmo per la prima volta Yukin Tome sulla copertina di una rivista turistica di Okinawa. Era agghindato con un’elegante camicia a stampe floreali, vistosi occhiali da sole e un panama; sembrava che fosse pronto per i suoi soliti passi di mambo; a 95 anni era il ritratto della giovinezza e della vitalità! (…) Libero, indipendente, rilassato e vivace: nei suoi luminosi occhi marroni si potevano quasi intravedere le palme dell’isola agitate dal vento, l’acqua cristallina e le bianche spiagge sabbiose. Quando lo cercammo non era in spiaggia come avevamo supposto, ma in ufficio.

Incredibile ma vero, a 95 anni lavora ancora: è consulente di una società che pubblica sussidi didattici. Ogni giorno percorre a piedi più di un chilometro per andare in ufficio, (…). Sostiene che camminare “stimola il cervello e il corpo”.(…) “Trentanni fa cominciai a consumare più pesce e verdura e meno carne. Da allora non sono stato un solo giorno in ospedale””.
Yukin è convinto che anche la sua vita sociale lo aiuti a rimanere attivo, rimanere a casa non fa per lui ed è lieto di rivelare il suo segreto per una vita lunga e sana. “Mangiare buon cibo, raggiungere qualsiasi posto a piedi e svolgere un lavoro gratificante”.

Un consiglio saggio di un uomo che incarna i risultati ottenibili con uno stile di vita salutare. Per Yukin rinunciare, a 65 anni, a una dieta ricca di carne (secondo gli standard di Okinawa) in favore di un regime che privilegia le verdure, i cereali integrali, i prodotti a base di soia e il pesce è stato fondamentale per invecchiare bene, nonostante abbia preso questa decisione a un’età avanzata.
(…)
Gli anziani di Okinawa consumano al giorno una media di sette porzioni di frutta e verdura, sette di cereali prevalentemente integrali e due di prodotti alla soia ricchi di flavonoidi, inoltre più volte alla settimana mangiano pesce contenente omega 3 e una quantità minima di latticini e carne.
E’ proprio il tipo di alimentazione che garantisce una protezione da quasi tutte le patologie legate a un invecchiamento prematuro, comprese le malattie cardiache, i tumori e l’ictus, e rappresenta la miglior carta da giocare per rimanere snelli, in forma e giovanili tutta la vita.

Tratto da pagg. 73-74 di Okinawa, l’isola dei centenari. L’alimentazione e lo stile di vita del popolo più longevo della terra. di Bradley J. Willcox, D. Craig Willcox e Makoto Suzuki.

From → Uncategorized

One Comment

Trackbacks & Pingbacks

  1. Perchè vado in Giappone | i viaggi di clach

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: