Skip to content

I 40 posti da vedere nel mondo

9 aprile, 2012

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi, dice il proverbio.

In Giappone la Pasqua non si festeggia, ma per me è stato un giorno speciale comunque, grazie alla mia visita a Yabiji, i coralli emersi.

Invece a Pasquetta chi più ne ha più ne metta, dice l’altro proverbio inventato da me stamattina. Così visto che Pasquetta è per tradizione il giorno della gita fuori porta, mi sono divertito a stilare l’elenco dei 40 posti da vedere prima di morire.

Lo spunto l’ho preso da Chris Guillebeau, che entro un anno dovrebbe completare l’impresa di aver visitato tutte le 193 nazioni riconosciute dall’ONU, anche se a dir la verità in Eritrea non ha varcato i confini dell’Aeroporto, perchè non è riuscito ad ottenere il visto d’ingresso. Comunque è a già a quota 183, ce l’ha quasi fatta, ha tante avventure da raccontare e lo invidio un po’.

Personalmente però, più che a mettere piede in ogni stato del mondo, considerando che Comoro, Dubai, Lussemburgo e Saint Kitts and Nevis contano per 1, esattamente come Brasile, India, Russia o Usa, mi piacerebbe poter dire di essere stato in tutti i “posti unici”, intendendo le regioni, politiche o territoriali, che possono essere parte politicamente di un’altra nazione, come l’Alaska, le isole Canarie o Okinawa, o includere diverse nazioni, come il deserto del Sahara o la Patagonia o i Balcani.

Ho stilato quindi la mia lista personale, in cui ho sicuramente dimenticato qualcosa e magari sono stato superficiale in alcune scelte (Centroamerica o Sud Est Asiatico come posto unico, quando ho sperimentato per quasi mesi quanta diversità c’è solamente in nazioni come Guatemala o Thailandia). Comunque è un gioco e spero vogliate giocare con me, dando il vostro contributo. Infatti per ora le ultime 3 le lascio vuote.

Siccome questo blog si chiama “40 e adesso”, ho cercato quindi di trovare 40 posti, né uno in più né uno in meno.

Ecco la mia lista. (in neretto i posti in cui sono stato):

1) Patagonia
2) Ande
3) Amazzonia
4) Costa del Brasile
5) Caraibi
6) Centroamerica
7) West coast USA-Canada
8) East coast USA
9) Alaska e Nord Canada
10) Parchi Nazionali USA
11) Scandinavia
12) Islanda/Groenlandia
13) Mediterraneo
14) Italia
15) Spagna
16) Balcani
17) Est Europa
18) Russia
19) Siberia
20) Medio Oriente
21) Asia Centrale (Stans)
22) Asia Centrale steppa (Mongolia, Cina Ovest)
23) Cina del Nord-est
24) Cina del Sud
25) Himalaya
26) Sud Est asiatico
27) India del Nord
28) India del Sud
29)
Giappone
30) Okinawa e Taiwan
31) Isole del Pacifico
32) Australia tra Melbourne e Gold cost
33) Outback Australia
34) Artide, Polo Nord
35) Antardide, Polo Sud
36) Deserto del Sahara
37) Africa Nera
38) dimmelo tu
39) dimmelo tu
40) dimmelo tu

From → Uncategorized

3 commenti
  1. africa nera è riduttivo, tanto quanto mediterraneo !!!
    Io la dividerei almeno in tre parti:
    – la savana e i parchi di kenya e tanzania (masai-mara, serengeti, ngorongoro e altri)
    – le montagne e i vulcani dei grandi laghi (un bel giro tra uganda,rwanda,est congo e una puntatina in burundi)
    – il sud (fatto di zambia-botswana e fine in sud africa)

    alla fine non ho potuto girare tanto il west africa ma ci starebbe un giretto tra mali-niger-burkina faso

Trackbacks & Pingbacks

  1. Travel links | i viaggi di clach
  2. Dieci anni in viaggio. E adesso? | i viaggi di clach

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: