Skip to content

41. E adesso?

3 settembre, 2012

Oggi è il mio compleanno e l’ho festeggiato in modo speciale.
Un’idea che mi è venuta ieri sera mentre ero al Sunday Market di Chiang Mai, e ricevevo un massaggio ai piedi (si detta così fa molto Lele Mora).

Ho comprato 41 regalini, tra portamonete, magneti da frigo, block notes, uno per ogni anno che compio oggi. Cosette da 10baht l’una, lo sapete che sono un tirchio pezzente. Oggi ho fatto 41 regali a conoscenti e sconosciuti. A ciascuno uno dei regalini con dedica:

Dare è ricevere.
Oggi è il mio compleanno.
Per favore accetta questo regalo
e sii generoso con gli altri
3/9/2012
Claudio Secci

Poi ho comprato una torta in pasticceria. Stasera ho cenato da Stefano, il ristorante italiano in Thapae gate dove qualche anno fa cenai per una settimana di fila per recuperare dell’intossicazione alimentare di Pai.

Con me Sergio da Valencia, che ho conosciuto settimana scorsa al corso di balance ball+trigger points, Gaelle dal Belgio e Hong Lee dalla Cina, che ho incontrato un paio di settimane fa al monastero di Tam Wua a meditare.

Tutte persone che conosco appena, ma bella gente con cui ho passato una bella serata. Normalmente odio i compleanni. Il mio cade in una data dove ai tempi della scuola la maggior parte dei miei coetanei era ancora in ferie, quindi mi sono abituato a festeggiarlo solo.

Iera sera mentre partorivo l’idea geniale dei regalini (e ho sperimentato 41 volte, facendo felici 41 persone diverse con piccoli pensierini, quanto si riceve nel dare), non mi passava per la mente di festeggiare in compagnia. Ma poi spiegando la mia idea a Sergio, mi ha detto “E non organizzi nessuna festa?”

E mi sono reso conto che vivere il presente è imparare ad accettare pienamente la compagnia delle persone che ti stanno accanto in questo momento. E ho cominciato a organizzarmi per invitare quante più persone a unirsi alla festa.

L’anno scorso di questi tempi le cose mi andavano a meraviglia. Da un mesetto stavo con una ragazza con la quale anche se sapevo di non aver un futuro, mi ci trovavo benissimo. Mi trovavo a meraviglia a Cali, con due allettanti progetti di lavoro tra i quali scegliere.

In un mese ho perso tutto questo: la ragazza, i due progetti di lavoro e tutte le amicizie illusorie che avevo a Cali e cono loro la voglia di rimanere in Colombia. E preso dallo sconforto aprìi questo blog.

Quest’anno sono arrivato al compleanno in condizioni praticamente opposte: so cosa farò da qui a Natale, ma non ho la minima idea di quel che farò dopo. E anche se la mia missione attuale è concentrarmi sull’imparare a vivere il presente e non attaccarmi all’illusorietà delle cose esterne, nubi di ieri sul nostro domani odierno, continuano ad aleggiare minacciose e offuscarmi i pensieri.

Ma oggi ho passato un compleanno speciale e so che la ruota gira.

From → Uncategorized

4 commenti
  1. Grazie per la condivisione !!!!
    E’ straordinaria !!!!

  2. Auguri! Bella idea quella dei regalini! E mi piace molto questo post. Ho letto anche dei post più vecchi e anche quelli sull’altro blog. Ho l’impressione che rispetto all’inizio, i post siano più immediati, vicini, senza filtri. Forse è solo una mia sensazione. Forse è solo il “conoscerti” di più man mano che ti leggo. Però forse…anche no.

    • Grazie! Hai ragione gli ultimi post scrivo più sciolto, essenzialmente per due motivi. Quando ho cominciato questo blog arrivavo da anni di inattività, per lungo tempo non ho scritto nulla più che e-mail e commenti a post di altri. E anche perché adesso ho meno voglia di scrivere e fretta di finire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: